Germania: Dresda proclama 'stato d'emergenza nazismo"

Il Consiglio comunale di Dresda, capoluogo della Sassonia, ha proclamato il 'Nazinotstand', lo 'stato di emergenza nazismo', approvando una risoluzione in cui si legge che "gli atteggiamenti e le azioni estremiste antidemocratiche, anti-pluraliste, misantropiche e di estrema destra, compresa la violenza a Dresda, stanno diventando sempre più evidenti". Lo riferisce lo Spiegel.

Secondo la risoluzione, la città, riferisce lo Stuttgarter Nachrichten, "dovrebbe in futuro rafforzare la cultura democratica e proteggere meglio le minoranze e le vittime della violenza di destra". Lo stesso media sottolinea che la delibera è stata approvata a maggioranza e con i voti di Verdi, sinistra, Spd e liberali, ma non della Cdu, che ha parlato di "puro simbolismo" ed "errore linguistico".