Germania: internato eritreo che spinse bimbo sotto un treno -2-

Ihr

Roma, 29 ago. (askanews) - Dopo il tragico episodio, l'accusa aveva già menzionato l'ipotesi di un "problema psichiatrico". La polizia svizzera, da parte sua, ha affermato che l'eritreo aveva seguito un trattamento psichiatrico nel corso dell'anno.

Il suo mandato di arresto è stato quindi convertito in un obbligo di internamento senza che le accuse di "omicidio" e di "tentato omicidio" venissero eliminate.

Il giorno dell'omicidio, l'uomo aveva anche "minacciato di uccidere la sua vicina con un coltello e cercato di strangolarla" prima di sequestrarla all'interno del suo appartamento e poi di fuggire, secondo quanto rivelato dalla polizia tedesca.