Germania, la fortezza do Neuschwanstein è quasi del tutto ristrutturata

E’ un castello definito fiabesco quello di Neuschwanstein nella regione dell'Algovia, uno dei luoghi turistici più famosi della Germania e di tutta Europa. Questo posto incantato attrae ogni anno oltre 1 milione e mezzo di visitatori. L'edificio che fu la residenza del Ludovico II di Baviera entro il 2024 sarà completamente ristrutturato entro il 2024.

All'interno della Sala del Trono i lavori sono già stati completati. Ricche decorazioni abbelliscono questo angolo di castello suggestivo e storico. "La fortezza fu costruito circa 150 anni fa, e questa è la prima ristrutturazione generale eseguita da allora, ha fatto notare il ministro bavarese delle finanze Albert Füracker. La sfida più grande è che il castello non è mai stato chiuso un giorno durante la ristrutturazione. Non è molto facile quando arrivano persone e si devono eseguire i lavori allo stesso tempo".

La ristrutturazione del castello costerà in tutto circa 20 milioni di euro. Una cifra importante come è importante preservare questo patrimonio culturale, ha sottolineato Albert Füracker.

Il castello è uno dei simboli della Baviera nel mondo, il castello delle favole. L'idea di costruirlo sullo stile delle antiche residenze feudali tedesche venne al Re Ludovico II di Baviera dopo essere rimasto folgorato da una visita alla fortezza medievale di Wartburg in Turingia.

Neuschwanstein, situato nel sud della Baviera quasi al confine con l'Austria, domina dall'alto dei suoi 965 metri i paesi di Füssen e Schwangau. Il paesaggio circostante al castello di Hohenschwangau, riedificato da Re Massimiliano II, padre di Ludovico, sulle rovine di una fortezza medievale, e diversi laghi tra i quali spicca per bellezza il piccolo Alpsee.

Per godere di una splendida vista sul castello occorre raggiungere il ponte di Maria (Marienbrücke), così chiamato in onore della regina Maria, madre di Ludwig II, che è sospeso sopra la gola del Pöllat.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli