Germania, l'idea originale per farti fermare al semaforo: non ci crederai

·1 minuto per la lettura

Regolare il traffico è certamente una responsabilità da prendere sul serio, ma i tipici omini verdi e rossi che danno l’ok o lo stop alle vetture, hanno fattezze simpatiche e buffe nonostante il compito importantissimo chiamati a svolgere.

Tutto nacque in Germania, quando per Berlino Est lo psicologo Karl Peglau progettò un simbolo facile da riconoscere subito per gli attraversamenti, ma in 60 anni di strada l’Ampelmännchen della Repubblica Democratica Tedesca ne ha fatta anche lui!

Semafori pazzi in Germania: ecco dove trovare Elvis Presley!

LEGGI ANCHE: -- Alto Adige, qui è il semaforo a dettare i tempi. La regola dei 15 minuti

In diverse parti della Germania ha preso piede il fenomeno dei “semafori pazzi”, utilizzati dalle amministrazioni locali talvolta per mandare messaggi social-culturali importanti o semplicemente per attirare turisti.

In Assia e precisamente a Friedberg il comune ha dato il via libera a tre semafori con le sembianze di Elvis Presley.

Con il verde il re del rock fa la sua tipica mossa di bacino, con il rosso tiene l’asta del microfono in modo altrettanto iconico.

Germania, esistono Ampelmännchen ispirati ai Grimm

Il motivo? La leggenda della musica vi svolse il servizio militare tra il 1958 e il 1960 e i semafori ispirati a lui sono un omaggio a dir poco gradito per i fan che si mettono sulle sue tracce.

Nella cittadina renana di Bergkamen capita di vedere minatori e antichi romani regolare il traffico cittadino: questa zona, infatti, fu uno dei più importanti guarnigioni romane di tutta la Germania.

Metropoli più vaste come Colonia o Amburgo hanno invece ospitato semafori ‘gay friendly’ con figurine abbracciate per sensibilizzare i cittadini su questo tema. Ma non mancano riferimenti a simboli teutonici per eccellenza come i fratelli Grimm o al filosofo sociale Karl Marx.

Foto: Shutterstock

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli