Germania, Merkel rifiuta domande su volontà Ue di accogliere Turchia

Berlino (Germania), 31 ott. (LaPresse/AP) - La cancelliera tedesca Angela Merkel ha rifiutato oggi di rispondere alle domande riguardanti le ipotesi che l'Unione europea abbia veramente intenzione di accettare la Turchia come nuovo Paese membro, affermando che l'Ue si sta comportando con Ankara come "un onesto partner nelle negoziazioni". Parlando con i giornalisti, dopo l'incontro di oggi con il premier turco Recep Tayyip Erdogan, Merkel ha dichiarato che i colloqui per l'entrata della Turchia nell'Ue, in corso da 25 anni, "continueranno nonostante le domande che ancora necessitano di risposta". In un seminario politico a Berlino svolto ieri, Erdogan aveva ricordato che se la Turchia non entrerà a far parte dell'Ue entro il 2023, potrebbe perdere interesse nella questione. In precedenza il premier aveva fissato quella data, il centenario della fondazione della repubblica turca, come la scadenza entro la quale la Turchia dovrà diventare una potenza economico-politica.

Ricerca

Le notizie del giorno