Germania: nove membri presunti Isis di ritorno dalla Turchia -2-

Ihr

Roma, 13 nov. (askanews) - I sette sono stati arrestati in Turchia e da allora sono stati detenuti nella prigione di Izmir. Per le autorità tedesche, tuttavia, non ci sono prove che siano militanti dell'Isis.

Le due donne sono state detenute in un campo di prigionia siriano, da cui erano fuggite, prima di essere arrestate dalle autorità turche. Queste due donne dovrebbero essere interrogate all'arrivo e quindi monitorate, ma tali dispositivi sono costosi, secondo la stessa fonte.

Il ministro della Giustizia federale, Christine Lambrecht (Spd), ha voluto essere rassicurante. "Se la detenzione non può ancora essere ordinata, le persone possono essere monitorate o indossare un braccialetto elettronico", ha detto alla Neue Osnabruecker Zeitung.

Questi imminenti rimpatri di sospetti membri dell'Isis, tuttavia, allarmano i partiti al governo e quelli dell'opposizione che accusano l'esecutivo di Angela Merkel di non essere preparati a questi ritorni.