Germania: polizia indaga su marca di birra in stile nazista -3-

Ihr

Roma, 27 gen. (askanews) - Il negozio che vendeva la birra faceva parte della catena di vendita al dettaglio Getraenke-Quelle, ma la catena adesso ha preso le distanze dalla vendita, dicendo che si era trattato di una decisione di un franchiser indipendente. Getraenke-Quelle ha detto al direttore locale di ritirare la birra e che avrebbe rimosso il suo marchio dal negozio.

I media tedeschi riferiscono che la birra è stata messa in vendita all'inizio di questo mese via internet, pubblicizzata da Tommy Frenck, noto attivista neonazista. Dirige un pub vicino a Themar, una cittadina a sud-ovest di Jena, e Themar è la sede di un festival annuale neonazista.

I media tedeschi notano che i numeri di "codice" neonazisti sono stati usati per il prezzo di una cassa di Deutsches Reichsbräu: 18,88 euro. I neonazisti trovano il numero 18 significativo: trattano la prima e l'ottava lettera dell'alfabeto, AH, come codice per Adolf Hitler. E 88, per loro, sta per "Heil Hitler". La birra era in vendita in una città del Land della Sassonia-Anhalt dove, come nel vicino Land della Sassonia, sono particolarmente attivi gruppi estremisti di estrema destra.