Germania, profughi ucraini riceveranno assegno mensile, assistenza sanitaria e un'abitazione

rifugiati ucraini reddito cittadinanza
rifugiati ucraini reddito cittadinanza

In Italia sono stati attivati corsi gratuiti di italiano per i profughi ucraini costretti a lasciare la propria patria per sfuggire ai drammi della guerra. In Belgio le auto con targa ucraina sono esenti dalle multe. Sono tanti i Paesi europei che accolgono i profughi ucraini e offrono loro aiuti e assistenza. Lo conferma quanto deciso in Germania.

Germania, i profughi ucraini riceveranno il reddito di cittadinanza

L’agenzia del lavoro tedesca è pronta ad affiancare i profughi ucraini e aiutarli, favorendone l’integrazione e offrendo loro alcuni aiuti.

Dall’1 giugno i rifugiati ucraini che hanno raggiunto la Germania avranno diritto al sussidio di cittadinanza, purché siano in possesso di un permesso di soggiorno. Il sussidio offe non solo una cifra in denaro, ma anche l’assistenza sanitaria e l’affitto di un’abitazione. L’agenzia tedesca, inoltre, affiancherà i profughi ucraini aiutandoli a entrare nel mercato del lavoro e nell’eventuale formazione. Verrà offerto supporto anche nell’assistenza all’infanzia e si aiuteranno i rifugiati arrivati in Germania a riconoscere le proprie qualifiche di studio.

Fino a inizio maggio il ministro per la Migrazione tedesco aveva calcolato che in Germania erano arrivati oltre 600mila profughi ucraini, tra i quali 240mila minori. Tra gli adulti, l’80% è costituito da donne. Secondo i calcoli della polizia, invece, il totale degli arrivi è di 400mila. Non è ancora chiaro quanti rifugiati abbiano poi lasciato la Germania alla volta di altri Paesi europei e quanti abbiano fatto ritorno in patria.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli