Germania, quarta ondata Covid e aumento inflazione pesano su fiducia consumatori - Gfk

·1 minuto per la lettura
Una bandiera tedesca davanti alla sede del ministero della Finanza

BERLINO (Reuters) - Un aumento dei casi di coronavirus in Germania e i tassi di inflazione insolitamente elevati stanno pesando sulla fiducia dei consumatori della prima economia europea, peggiorando le prospettive relative all'attività economica per la stagione dello shopping natalizio alle porte.

L'indice relativo al consumer sentiment -- a cura dell'istituto Gfk, basato su un sondaggio che vede coinvolti circa 2.000 cittadini tedeschi -- è sceso a -1,6 punti con l'avvicinarsi di dicembre, rispetto al risultato rivisto di 1,0 punti del mese scorso.

La lettura per dicembre è la più bassa da giugno e ha mancato le attese di un sondaggio Reuters, che aveva previsto una flessione più modesta a -0,5 punti.

L'economista di Gfk Rolf Buerkl ha detto che la quarta ondata della pandemia di Covid-19, con un'impennata di contagi e gli ospedali che stanno raggiungendo la piena occupazione, sta causando timori di possibili nuove restrizioni per negozi e ristoranti.

Al contempo un tasso di inflazione di oltre il 4% danneggia il potere di acquisto dei consumatori, ha aggiunto Buerkl.

Le attese dei consumatori in merito al reddito personale e allo sviluppo dell'economia sono peggiorate in entrambe i casi e hanno spinto la propensione a fare acquisti ai minimi di nove mesi.

DEC 2021 NOV 2021 DEC 2020

Consumer climate -1.6 1.0 -6.8

Consumer climate components NOV 2021 OCT 2021 NOV 2020

- willingness to buy 9.7 19.4 30.5

- income expectations 12.9 23.3 4.6

- business cycle expectations 31.0 46.6 -0.2

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli