Germania stanzia miliardi per accelerare chiusura centrali carbone

Orm

Roma, 16 gen. (askanews) - Il governo federale tedesco e i poteri regionali hanno concordato un'accelerazione del piano per lo smantellamento delle centrali a carbone (entro il 2038), che prevede compensazioni per circa 40 miliardi di euro.

Rispetto alla decisione presa l'anno scorso, si innesta la marcia veloce: nel corso di consultazioni notturne, la cancelliera Angela Merkel e i governatori delle regioni più direttamente interessate hanno concordato di anticipare di tre anni, al 2035. (Segue)