Germania, sugli exit poll delle 18 la variabile del voto postale

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 set. (askanews) - Sull'attendibilità degli exit poll che usciranno alle 18 in Germania, alla chiusura delle urne per il rinnovo del Bundestag, incombe quest'anno la variabile del voto postale.

Se gli exit poll sono il frutto delle interviste ai seggi di un campione di elettori, infatti, solo nel corso della serata e della nottata vengono pubblicate le proiezioni dei risultati reali.

Le divergenze tra le due rilevazioni non sono una novità: in Germania, ad esempio, nel 2002 Edmund Stoiber (Cdu) era convinto di avere la vittoria in tasca sulla base degli exit poll ma alla fine fu Gerhard Schroeder (Spd) a spuntarla e rimanere canclliere. Quest'anno c'è una variabile in più, che può risultare sostanziosa.

Come sottolinea la Zeit, infatti, è prevedibile un aumento del ricorso al voto postale. Gli elettori tedeschi hanno potuto votare inviando per posta la loro scheda elettorale già da metà agosto, quando i social-democratici ancora non avevano sorpassato i cristiano-democratici nei sondaggi. Il loro voto, ovviamente, non viene registrato dagli exit poll, il cui risultato può dunque essere falsato. Tanto più che nel corso degli anni è aumentato il numero di persone che ha optato per il voto postale. E ancor di più perché esso è stato ulteriormente incentivato dalla pandemia: molti elettori hanno preferito non recarsi al seggio per evitare il rischio di contagio e spedire la propria scheda. Quattro anni fa il 27% degli elettori aveva votato per posta, quest'anno "oltre il 40%", secondo il responsabile dell'ufficio elettorale federale Georg Thiel citato dalla Zeit.

La distorsione può riguardare in particolare l'orientamento politico: il partito di estrema destra Alternative fuer Deutschland, ad esempio, è tendenzialmente contrario all'uso del voto postale, come lo fu Donald Trump alle presidenziali degli Stati Uniti, ed è dunque prevedibile che i suoi elettori si mobiliteranno oggi per andare alle urne e che tramite il voto postale il partito raccolga invece scarse preferenze.

Di conseguenza "i numeri delle 18 possono mostrare una differenza leggermente maggiore rispetto al risultato finale rispetto a quattro anni fa", ha dichiarato una portavoce dell'istituto statistico Infratest dimap.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli