Germania, tempi lunghi per nuovo governo, persino nel 2018

Cls

Roma, 18 ott. (askanews) - Quanto dureranno le trattative per la formazione del futuro governo di coalizione in Germania? Probabilmente a lungo, tanto più che si tratterà di varare una formazione a tre finora inedita a livello federale, la cosiddetta coalizione "giamaica", un'alleanza tra cristianodemocratici, liberali e verdi, con i due partner minori agli antipodi su molti temi.

Tanto la cancelliera Angela Merkel che il leader della Csu, il partito gemello bavarese, Horst Seehofer, hanno smorzato le aspettative sui negoziati. Addirittura - riporta la Bild - il leader bavarese ha detto di non aspettarsi l'insediamento del nuovo governo prima dell'anno prossimo, vale a dire tre mesi dopo il voto del 24 settembre.

Da quel giorno sono intanto passate già tre settimane, durante le quali i partiti hanno parlato al loro interno e soprattutto la Cdu e la Csu hanno fatto chiarezza nei loro rapporti, in particolare sul tema dei migranti. Oggi invece, e per tre giorni, i vertici dei partiti cominceranno a parlare tra di loro, prima con faccia a faccia incrociati, poi tutti insieme.

Non sono mai stati brevi in Germania i colloqui per la formazione dei governi, anche perché la definizione di quello che è un vero e proprio "contratto di coalizione" è sempre molto dettagliata. Il record è stato raggiunto con la passata legislatura, quando per la formazione di un secondo governo di Grande coalizione tra Cdu/Csu e Spd sono serviti 86 giorni. Ugualmente difficili furono i negoziati per la prima Grande Coalizione, oltre due mesi, nel 2004. Ben più brevi, invece, quelli per coalizioni a due, tra Spd e Verdi e tra Cdu/Csu e Fdp.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità