## Germania, terremoto politico, lascia l'erede designata di Merkel -4-

Bea/Vgp

Roma, 10 feb. (askanews) - La poltrona vuota di capo del partito più potente della Germania dal 1945 a oggi ha aperto il dibattito sul percorso politico del Paese nel dopo Merkel. In lizza per prendere il posto di Akk ci sono quattro candidati di primo piano. Armin Laschet, 58enne premier del land del Nord-Reno Vestfalia e strenuo difensore della politica di accoglienza di Merkel nei confronti dei rifugiati, si presenta come il candidato della continuità con la scelta della cancelliera di occupare il centro della scena politica tedesca.

Di contro l'investitura del veterano della destra Friedrich Merz, che nel 2018 è stato battuto da Kramp-Karrenbauer nella gara per la leadership del partito, segnalerebbe un ripudio delle linea della Merkel e il ritorno della Cdu alle sue radici conservatrici. Merz, che al momento non siede nel Bundestag, ma ha lasciato il suo incarico nel fondo Blackrock la scorsa settimana, nei mesi scorsi ha criticato apertamente la "mancanza di leadership" di Merkel.(Segue)