Gerry Scotti, nuove rivelazioni

Gerry Scotti

L’emergenza Coronavirus ha provocato grossi disguidi anche nel mondo della televisione, portando alla sospensione forzata di moltissimi programmi. Alcuni show sono tuttavia riusciti ad andare ugualmente in onda senza pubblico, come ad esempio Live-Non è la D’Urso, Domenica In o Striscia la Notizia. Proprio Gerry Scotti, alle prese con il noto tg satirico di Canale 5 insieme a Michelle Hunziker, ha dovuto dunque fronteggiare una situazione del tutto inedita e drammatica, cercando tuttavia di restare sempre allegro per allietare il pubblico da casa.

Gerry Scotti: connessione su Berlusconi

Insieme alla conduttrice svizzera, lo zio Gerry è stato quindi uno dei volti fissi delle serate Mediaset durante la reclusione di milioni di italiani. Ma cosa pensava mentre si trovava al timone di Striscia la Notizia durante l’emergenza sanitaria in atto? A svelare ogni cosa è stato il diretto interessato in una recente intervista per un noto quotidiano nazionale, a cui ha ampiamente parlato di tale argomento. Tra le tante cose, ad ogni modo, il mattatore ha anche rilasciato un’inedita rivelazione niente meno che su Pier Silvio Berlusconi.

“Abbiamo preso per mano gli spettatori nei giorni della paura cieca”, ha dunque spiegato Gerry Scotti riferendosi alla sua conduzione di Striscia durante il lockdown. Il presentatore pavese ha però anche ammesso di essersi domandato se fosse stato meglio fermarsi oppure no. “Quando la Lombardia ha chiuso, per un momento mi sono detto: che faccio?”: la paura è stata dunque grande anche per lui, che ha trovato sostegno nella sua famiglia così come in Pier Silvio Berlusconi. “Se non te la senti, non farlo. Il contratto è una cosa, il nostro rapporto un’altra”, ha infatti detto il direttore di Mediaset a Gerry, lasciandogli dunque ampia facoltà di decidere il da farsi.