Gerusalemme, esplosione alla stazione dei bus: un morto e diversi feriti

Gerusalemme, esplosione alla stazione dei bus: diversi feriti (REUTERS/Ammar Awad)
Gerusalemme, esplosione alla stazione dei bus: diversi feriti (REUTERS/Ammar Awad)

Torna la tensione in Israele, dove una persona è morta e almeno dieci sono rimaste ferite in una esplosione avvenuta alla stazione centrale degli autobus a Gerusalemme. Secondo quanto riferiscono i media israeliani, le cause al momento non sono ancora note, ma si sospetta un attentato.

La vittima è uno studente di 16 anni di un collegio rabbinico. Il ragazzo è di origine canadese.

LEGGI ANCHE: Due esplosioni a Gerusalemme hanno provocato almeno 18 feriti

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Attacco a Gerusalemme: due esplosioni in Città Santa

Le forze di polizia israeliana hanno avviato indagini e finora la pista del terrorismo non è stata ancora esclusa. I feriti, tra i quali uno è in gravi condizioni, sono stati trasportati presso il servizio di emergenza Magen David Adom.

LEGGI ANCHE: Strage in Cisgiordania: un 18enne palestinese uccide tre israeliani

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Sparatoria su un autobus nella Città Vecchia di Gerusalemme, otto feriti: catturato l'attentatore

Dopo la prima esplosione, che è avvenuta intorno alle 7 ora locale (le 6 in Italia), si è diffusa la notizia di una seconda esplosione all'incrocio di Ramot, a Gerusalemme, mentre le unità di soccorso si recavano presso la stazione di autobus. In questo caso, tre persone hanno riportato lievi ferite.

Intanto, alcuni testimoni hanno affermato di avere notato una borsa appoggiata a un muro poco prima della prima esplosione. Altre testimonianze parlano di un dispositivo esplosivo posto su una moto vicino alla fermata dell'autobus. La polizia sta cercando di verificare tutte le informazioni.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Strage in Cisgiordania: un 18enne palestinese uccide tre israeliani