1 / 13

Stringere la mano

In Cina e in Giappone è un gesto non consigliato, in quanto è consuetudine fare un leggero inchino. Nelle Figi, al contrario, se si molla la presa subito equivale ad ammettere di non essere sinceri. (foto: Getty Images)

I gesti da non fare mai quando si è all'estero

Il galateo è sacrosanto in casa propria, e nel proprio Paese, figuriamoci quando si espatria e cambiano le usanze culturali e religiose! Gesti considerati assolutamente innocui sul suolo natìo sono in realtà fortemente stigmatizzati all’estero, dove hanno connotazione volgare oppure offensiva. La maleducazione può celarsi dietro a un gesto qualunque.

Anche il Ministero degli Esteri ha cura di aggiornare il proprio sito legato alla sicurezza dei viaggiatori, cioè viaggiaresicuri.it; nella sezione, presente per ogni nazione, dedicata alla sicurezza ci sono ulteriori dettagli sui comportamenti che è meglio evitare per passare un soggiorno tranquillo all’insegna dello scambio culturale.

Paese che vai, gesto che trovi: ecco tutti i gesti che bisogna evitare quando si viaggia all’estero. Attenzione, un dettaglio innocente potrebbe farti passare dei guai!