Gf Vip 6: il padre di Manuel Bortuzzo torna all’attacco su Lulù Selassié definendola “oppressiva”

·1 minuto per la lettura
lulù manuel gf vip
lulù manuel gf vip

La storia tra Manuel Bortuzzo e Lulù Selassié è senza dubbio uno degli argomenti maggiormente chiacchierati dell’attuale edizione del Grande Fratello Vip. Come sappiamo, già qualche giorno fa il padre dell’atleta si era espresso in merito alla pricess etiope, ritornando in queste ore a parlare proprio di lei.

Incalzato dai giornalisti di “Chi”, il signor Franco ha di fatto dichiarato di esser felice che il figlio abbia messo un punto alla storia con Lulù. La casa di Cinecittà sarebbe peraltro, a suo dire, poco idonea a far nascere una storia d’amore duratura. “Il Grande Fratello Vip è un gioco e va trattato come tale. Manuel è stato deciso nel dire basta a Lulù. La Casa, anche se è grande, è sempre stretta. Fuori ci aspetta una vita enorme, è inutile che adesso si forzano a fare una storia, non è il posto giusto, a mio avviso”.

Franco Bortuzzo torna a commentare la storia del figlio

Precisando come all’inizio anche Manuel ci abbia messo il cuore, il papà del nuotatore ha sottolineato come, conoscendosi, abbia capito che la Lulù non fa per lui. “È un po’ oppressiva“, ha commentato ancora Franco Bortuzzo, ravvisando in lei una persona che non lascia spazio a chi le sta accanto. “Lei è di cuore, ma in questo momento lui non ne ha bisogno. Come mai ha aspettato tanto prima di lasciarla? Perché nel suo DNA esiste la parola pazienza. Secondo me ha aspettato il momento giusto per capire”.

In merito all’amicizia fra Manuel e Sophie Codegoni, Franco ha infine commentato: “Manuel ha sempre avuto ragazze bellissime vicino e Sophie lo è. Ma non devo dirlo io. Ciò che è bello deve dirlo lui, non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli