GF Vip 7, Signorini sul caso Bellavia: “Ci ha sorpreso l’aridità e la mancanza di empatia dei concorrenti”

Signorini Ciacci
Signorini Ciacci

La nuova puntata del GF Vip sarà incentrata sul cosiddetto “caso Bellavia” e sulla reazione degli inquilini all’uscita del concorrente che ha scatenato molte polemiche sui social e tra i fan del reality. A riferirlo è stato il conduttore Alfonso Signorini che, nelle anticipazioni della puntata, ha anche precisato che gli autori dello show – così come molti sponsor – si sono dissociati dal comportamento dei concorrenti nei confronti di Marco Bellavia. Il conduttore, inoltre, ha ammesso che la produzione del format non si aspetta “l’aridità e la mancanza dei concorrenti”.

GF Vip 7, Signorini sul caso Bellavia nel daytime del pomeriggio

C’è grande attesa per la prossima puntata del Grande Fratello Vip che andrà in onda nella serata di lunedì 3 ottobre. Gli argomenti principali che verranno affrontati nella diretta saranno ovviamente le dinamiche amorose e i litigi che si stanno sviluppando tra i neoconcorrenti. Ampio spazio, tuttavia, verrà dedicato al caso Bellavia e alla decisione dell’ex conduttore di Bim Bum Bam di lasciare la Casa più spiata d’Italia dopo essere stato isolato da tutti i suoi coinquilini. Proprio la reazione dei nuovi vipponi che hanno varcato la soglia della porta rossa del loft di Cinecittà nelle scorse settimane alle difficoltà esternate da Marco Bellavia hanno scatenato l’ira del web. I social proliferano di messaggi volti a perorare la causa dell’ex gieffino, denunciando il bullismo al quale è stato sottoposto dagli altri concorrenti.

A confermare che buona parte del format verrà dedicato a quanto accaduto con Marco, è stato il conduttore del reality targato Mediaset durante le anticipazioni della puntata. In particolare, nel corso del daytime del pomeriggio, Signorini si è collegato in diretta dallo studio di Cinecittà per mettere in chiaro alcuni punti relativi alla vicenda.

L’ammissione: “Ci ha sorpreso l’aridità e la mancanza di empatia dei concorrenti”

In diretta dallo studio, Signorini ha subito affermato che gli autori del programma si dissociano dal comportamento esibito dai concorrenti verso Marco Bellavia. Il conduttore, inoltre, ha precisato che il concorrente avrebbe deciso in modo volontario di lasciare la Casa dopo aver constatato che la sua condizione psicologica non era compatibile con la sua permanenza nel gioco. Pertanto, sembrano essere confutate le teorie emerse negli ultimi giorni.

Nello specifico, Signorini ha dichiarato:

Come sapete la notizia è clamorosa ed è che sabato mattina Marco Bellavia ha abbandonato improvvisamente la casa del Grande Fratello Vip. Ecco le immagini del drammatico confessionale durante il quale ha annunciato a tutti noi che non ce l’avrebbe più fatta a continuare il suo percorso dentro la casa. Una decisione maturata dopo una notte, quella di venerdì, particolarmente difficile per lui. Una decisione che pareva essere assolutamente irrevocabile. La casa a volte può essere una cura in un momento down della propria vita. La storia, per esempio, di Pamela quest’anno lo dimostra. La storia di Daniele Bossari in passato lo ha dimostrato: ha trovato una nuova linfa vitale. A volte però la Casa acuisce anche i problemi, com’è accaduto purtroppo a Marco. La convivenza forzata, la situazione di costrizione… Evidentemente non era un percorso adatto alla sua situazione in questo momento. Avremo modo di parlarne stasera con i concorrenti che hanno reagito in modo per noi inatteso e assolutamente condannabile, mostrando un’aridità e una mancanza totale di empatia e solidarietà: nessuno ha allungato una mano a Marco nonostante lui avesse chiesto pubblicamente aiuto. Questo è un atteggiamento che molto spesso troviamo anche nelle nostre vite quotidiane, dove la parola solidarietà non è quasi più conosciuta. Il pubblico ha certamente condannato come noi certi comportamenti, certe asserzioni e certe frasi che oggi non possono più essere tollerate.

Come si comporterà Signorini con i concorrenti del GF Vip? E quali saranno le conseguenze del caso Bellavia?

Stando alle parole del direttore di Chi, è probabile che la deplorevole vicenda verrà liquidata con i concorrenti-bulli spinti ad ammettere le proprie colpe a favore di telecamere mentre Signorini si eleverà a moralista dinanzi al pubblico, ribadendo semplicisticamente cosa sia giusto e cosa non sia giusto fare.

Fatto sta che quanto è accaduto nella Casa del GF Vip rappresenta una delle pagine più becere della televisione italiana ed è impensabile che il comportamento e le parole dei vipponi rimangano impuniti, quasi a voler tacitamente giustificare l’ingiustificabile.