GF Vip, Adriana Volpe contro la Rai: “Avevo una clausola gravidanza”

adriana volpe

Nell’ultima diretta del Grande Fratello Vip 4, Adriana Volpe ha colto l’occasione per togliersi, come si suol dire, qualche sassolino dalla scarpa. L’ex conduttrice Rai ha infatti espresso delle dure dichiarazioni nei confronti del suo vecchio datore di lavoro, ovverosia proprio la tv di Stato. Nello specifico, Adriana ha fatto dei precisi riferimenti alle clausole presenti nei contratti di Viale Mazzini fino a qualche tempo fa. Le parole della gieffina avranno ora delle possibili conseguenze?

GF Vip: Adriana contro la Rai

Lo sfogo di Adriana Volpe nei confronti di mamma Rai è arrivato come una vera doccia gelata. Dopo aver ascoltato le parole di Antonella Elia sulla sua mancata maternità, la bionda conduttrice ha svelato in diretta quali fossero le “direttive” della Rai presenti nei contratti. La Volpe ha lavorato per molti anni nei canali di punta della rete, ma dopo la famosa lite con il collega Giancarlo Magalli è stata pian piano estromessa dai palinsesti.

Alla domanda di Alfonso Signorini, Adriana Volpe ha dunque espresso apertamente il proprio pensiero. Come premessa il conduttore ha dapprima sottolineato come la donna abbia dovuto lottare per dare vita alla sua amata bambina, Giselle, nata nel 2011. Così, senza peli sulla lingua, la Volpe ha poi dichiarato: “Non è stato facile per diversi motivi”. Adriana ha quindi spiegato che fino al 2011 doveva firmare ogni anni un contratto dove c’era scritto che in caso di gravidanza l’artista avrebbe dovuto darne immediata comunicazione all’azienda. A quel punto la Rai avrebbe potuto recidere il contratto, dove nulla sarebbe stato dato né dovuto.