GF Vip, i casi di Covid aumentano: la regia censura i concorrenti

GF Vip Covid concorrenti
GF Vip Covid concorrenti

Il Covid è entrato nella Casa del GF Vip e i concorrenti positivi potrebbero aumentare nel giro delle prossime ore. La regia del reality più spiato d’Italia sta censurando i Vipponi e i telespettatori stanno iniziando a temere il peggio.

GF Vip, i casi di Covid aumentano: regia censura i concorrenti

Al momento, i concorrenti del GF Vip positivi al Covid sono quattro, ovvero Patrizia Rossetti, Attilio Romita, Charlie Gnocchi e Luca Onestini. Gli altri Vipponi rimasti in Casa, però, stanno iniziando ad accusare i primi sintomi. Sofia Giaele De Donà, ad esempio, ha il raffreddore, mentre Alberto De Pisis sostiene di non sentire più odori e sapori. Insomma, i contagi potrebbero aumentare di ora in ora. In tutto ciò, i telespettatori non capiscono perché la regia del GF Vip stia continuamente censurando i Vipponi.

Perché la regia censura i concorrenti del GF Vip?

Appena uno dei concorrenti del GF Vip parla di Covid o sintomi che possono ricondurre al virus, la regia cambia inquadratura. Perché censurare i Vipponi? Ormai la malattia è entrata nella Casa e i telespettatori ne sono al corrente, per cui è un atteggiamento inutile. Molto probabilmente, lo staff di Alfonso Signorini ha preso questa decisione per evitare di dover annullare la messa in onda.

GF Vip: concorrenti in onda anche se positivi

Laddove tutti i concorrenti dovessero risultare positivi, la diretta si dovrebbe annullare. Di conseguenza, considerando che sono rimasti in gioco solo concorrenti giovani, fascia d’età in cui il Covid si manifesta in modo meno aggressivo, l’intenzione potrebbe essere quella di mandarli in scena anche se malati. Ovviamente, questa è solo una supposizione.