GF Vip, Manuel Bortuzzo a rischio ritiro: "Non è normale che sia così"

·2 minuto per la lettura
gf vip manuel rischio ritiro
gf vip manuel rischio ritiro

Una brutta notizia per i fan del GF Vip: Manuel Bortuzzo è a rischio ritiro. A parlarne ai compagni d’avventura è lo stesso nuotatore, che ha spiegato anche il motivo per cui potrebbe abbandonare presto la Casa più spiata d’Italia.

GF Vip: Manuel a rischio ritiro

L’esperienza di Manuel Bortuzzo al GF Vip potrebbe concludersi ad appena un mese dall’inizio. A parlarne con i concorrenti è stato lo stesso nuotatore, che ha spiegato anche il motivo. In queste prime quattro settimane di permanenza nella Casa più spiata d’Italia, il ragazzo ha avuto diverse infezioni. Come specificato anche dal padre Franco, questo batterio si presenta nella vita di Manuel ogni 5/6 mesi, a causa delle sue condizioni di salute. Eppure, da quando è diventato un gieffino, l’infezione si è manifestata già tre volte.

GF Vip, Manuel a rischio ritiro: il motivo

Non è normale che sia così“, ha dichiarato Bortuzzo parlando con alcuni coinquilini. Manuel è consapevole che questa infezione potrebbe causargli problematiche più gravi. Non a caso, ha raccontato che, prima del GF Vip, è stato anche operato proprio per scongiurare il peggio. Nella giornata di venerdì 15 ottobre, quindi, il nuotatore verrà visitato da un medico che gli consiglierà o meno il ritiro dal gioco.

GF Vip, Manuel a rischio ritiro: Bortuzzo è preoccupato

Al momento, non abbiamo altre informazioni in merito al rischio ritiro di Manuel. Il ragazzo, com’è normale che sia, è apparso molto preoccupato e non vede l’ora di essere visitato dal medico. Di certo, nel corso della prossima puntata del GF Vip, Alfonso Signorini chiarirà un po’ meglio la situazione. Se Bortuzzo dovesse davvero abbandonare il reality sarebbe una grande perdita, non solo per i “Vipponi” ma anche per i telespettatori.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli