GF Vip, racconto shock di Giucas Casella su Amanda Lear

·1 minuto per la lettura

Giucas Casella è uno dei concorrenti più scatenati e chiacchierati del Grande Fratello Vip 6. Il noto personaggio televisivo e illusionista è entrato nella Casa di Cinecittà venerdì 18 settembre, ma ha subito collezionato una serie infinita di gaffe.

LEGGI ANCHE: GF Vip, la gaffe di Giucas Casella su Antonello Venditti e Amanda Lear

Il 71enne ha infatti raccontato ai suoi coinquilini famosi alcuni episodi curiosi del suo passato, tra vecchie amicizie, programmi tv, momenti di sconforto e incontri speciali. 

In particolare, Giucas ha confessato ai suoi nuovi amici di aver vissuto una piccola crisi lavorativa all’età di 25 anni. In quella circostanza ha svelato di aver conosciuto Amanda Lear, ma nel parlarne apertamente ha fatto anche una confessione inaspettata sul suo conto.

GUARDA ANCHE - GF, i compensi dei VIP

"Avevo solo 25 anni ma avevo avuto già tutto - ha detto Casella - Ero stato in tanti teatri in tutto il mondo. Sono stato anche al Moulin Rouge, sono stato un anno lì. Poi ero stanco e non ce la facevo più a fare quella vita". A quel punto, la decisione di fermarsi per un po' di tempo. In quel frangente ha fatto degli incontri particolari: “ho incontrato Peki D’Oslo, Amanda Lear, quando era ancora un uomo. Mi disse: 'Non puoi abbandonare, sei bravissimo, devi continuare'. Io però non mi divertivo a fare spettacolo, ma dopo le sue parole ricominciai". 

Una confessione shock che ha lasciato i "vipponi" del GF a bocca aperta e che inevitabilmente ha fatto subito il giro del web. Anche nella puntata serale di luned' 20 settembre, Alfonso Singorini e le sue opinioniste, Adriana Volpe e Sonia Bruganelli, ne ha parlato, tra l'imbarazzo generale dello studio e dei concorrenti in Casa. Quale sarà ora la reazione di Amanda Lear? 

GUARDA ANCHE - "Canzone segreta", la gaffe di Amanda Lear

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli