GfVip5: un'associazione s'indigna contro un inquilino, ecco perché

·1 minuto per la lettura
gf vip 5
gf vip 5

Ci risiamo: evidentemente le tante raccomandazioni di Alfonso Signorini nonché le numerose espulsioni per espressioni inadeguate non sono bastate. Dopo le parole omofobe usate da Matilde Brandi e da Patrizia De Blanck, ecco infatti che nelle scorse ore un’altra concorrente del Gf Vip 5 ha commesso un altro scivolone parecchio discutibile. Si tratta nella fattispecie di Selvaggia Roma, che nel corso di una chiacchierata con Pierpaolo Pretelli e Tommaso Zorzi ha usato senza troppe remore la parola “mong*loide”.

Dopo aver visto tale scena, l’Associazione nazionale delle persone con sindrome di Down ha pertanto domandato che siano presi provvedimenti contro la nuova arrivata. Coor Down ha anche rivolto un appello affinché venga fatto un uso più attento delle parole, in modo da evitare un linguaggio discriminatorio all’interno della casa del reality show più seguito a livello nazionale.

Ovviamente anche molti utenti si sono accorti del tremendo strafalcione, sottolineandolo ampiamente sui social e chiedendo la squalifica di Selvaggia Roma.