Ghali conferma: "Non ho assolutamente fatto pace con Salvini".

·1 minuto per la lettura
Ghali
Ghali

Dopo lo scontro avvenuto tra Ghali e Matteo Salvini, durante il drby tra Milan e Inter, il rapper ha aggiornato i suoi follower su Instagram, ribadendo come le sue posizioni non sono cambiate. Tutto è iniziato quando durante il match calcistico Ghali e Salvini hanno discusso. Tuttavia, il leader della Lega, ospite a Quarta Repubblica, ha poi proposto a Ghali di vedersi per un caffè.

Ghali: “Non mi sono mai pentito”

Ghali va avanti dritto e, riguardo allo scontro avuto con Matteo Salvini, chiarisce tramite un recente post: “Sono andato allo stadio per tifare la mia squadra del cuore, lo stesso cuore che mi ha portato ad agire d’impulso. Non ho assolutamente fatto pace con Salvini e non mi sono mai pentito delle parole che gli ho detto durante il derby”.

Ghali: “Non si può fare pace con chi fa guerra ai più deboli”

Sempre riferendosi a Matteo Salvini, Ghali prosegue il suo post precisando come lui sia “per la pace, ma pace non si può fare con chi ogni giorno fa guerra ai più deboli portando avanti politiche razziste e di odio, con chi fa soffrire e morire la mia gente”.

Ghali: “Pace? Ammetta prima i suoi errori”

Arriva in seguito la precisazione da parte di Ghali nei confronti di Matteo Salvini: “La pace si farà quando ammetterà i propri errori, quando risponderà delle sue azioni, quando racconterà la verità al suo popolo e smetterà di creare disinformazione, usando l’immigrato come capro espiatorio dei problemi dell’Italia”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da GHALI (@ghali)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli