Ghosn: l'avvocato dell'ex capo Nissan rinuncia all'incarico

L'avvocato giapponese che stava guidando la difesa di Carlos Ghosn ha detto che lascerà il caso dopo che il suo cliente è fuggito dal Giappone per il Libano. L'ufficio di Junichiro Hironaka, soprannominato il "Rasoio", ha rilasciato una breve dichiarazione dicendo di aver "depositato presso il tribunale distrettuale di Tokyo lettere di dimissioni per tutti gli avvocati... connessi con tutti i casi relativi al signor Carlos Ghosn".  Hironaka, 74 anni, che si è guadagnato il suo soprannome per le sue acute strategie legali e un invidiabile curriculum di assoluzioni, ha detto di essere "sbalordito" dalla fuga di Ghosn, che ha scoperto attraverso i media la mattina in cui il suo cliente è fuggito. Anche un altro dei legali di Ghosn, Takashi Takano, ha gettato la spugna. Hiroshi Kawatsu, il terzo uomo del "dream team" legale riunito dall'ex capo Nissan, non ha commentato pubblicamente i suoi piani e non è stato possibile raggiungerlo immediatamente per un commento.