Ghosn: persecuzione perché ho voluto integrare Nissan e Renault -2-

Mos

Roma, 8 gen. (askanews) - Secondo Ghosn i suoi guai sono iniziati nel 2017, quando i profitti di Nissan hanno cominciato a calare. L'ex manager ha ricordato che nel 2016 aveva preferito abbandonare il timone di Nissan per dedicarsi a Mitsubishi, diventando presidente del Consiglio d'amministrazione.

L'ex capo della Nissan ha rivendicato di aver fatto ottenere alla casa automobilistica giapponese "oltre 20 miliardi di dollari" in 17 anni alla sua guida. "Non sono stato a capo per 17 anni perché sono Ghosn, ma per i risultati", ha affermato. Poi, quando a capo della compagnia è andato il giapponese "Hiroto Sakawa, i risultati sono crollati: era lui il responsabile, doveva trovare lui le soluzioni". (Segue)