Giù la maschera... Barboncino è Arisa

webinfo@adnkronos.com
Giù la maschera... Barboncino è Arisa

E' stato il Barboncino, che si è scoperto essere Arisa, a togliersi la maschera nella seconda puntata de 'Il cantante mascherato'. La cantante lucana si è esibita sulle note di 'Proud Mary' dei Creedence Clearwater Revival, provando a cambiare la sua voce. Nella giuria qualcuno aveva fatto il nome di Alexia, c'era chi pensava a Ludovica Comello ma in molti, anche tra il pubblico e sui social, a pensare ad Arisa.  

 VIDEO - Chi è Arisa?

 

In onda su Rai1 in prima serata, 'Il cantante mascherato' è condotto da Milly Carlucci che ha al suo fianco cinque giurati d’eccezione: Patty Pravo, Ilenia Pastorelli, Flavio Insinna, Guillermo Mariotto e Francesco Facchinetti. Sono loro, insieme al pubblico a casa tramite il televoto e il voto sui social, a giudicare le esibizioni dei concorrenti in gara. I giurati, inoltre, hanno il difficilissimo compito di dover capire, per primi, chi si nasconde sotto le maschere in gara, provando a riconoscere la voce del personaggio famoso durante ogni esibizione. 

Otto le maschere in gara: il Mastino, il Leone, il Coniglio, il Mostro, l'Angelo, l’Unicorno, il Barboncino e il Pavone, sotto le quali si celano otto personaggi molto famosi, la cui reale identità è completamente top secret, ne sono rimaste in gara sette. La scorsa settimana l’Unicorno è stato eliminato e ha così svelato la sua vera identità: sotto la maschera si nascondeva il volto della popolarissima e amatissima Orietta Berti. Dopo le esibizioni, il cantante mascherato più votato sul profilo Instagram del programma e i prescelti dalla giuria vengono direttamente promossi alla puntata successiva. Gli altri due si sfidano nel duello finale deciso solo dal televoto. A sfidarsi ieri sono stati il Barboncino-Arisa e Mastino Napoletano.  

Solo pochissime persone che lavorano allo show conoscono davvero chi si nasconde dietro le maschere, i loro volti sono avvolti nel mistero persino nel backstage: per poter girare all’interno degli studi durante le prove, o al loro arrivo, i concorrenti devono infatti indossare un casco integrale e un mantello nero che li nasconde completamente, accompagnati sempre da una persona di produzione vestita in modo identico. Assolutamente vietato parlare con altre persone, tant’è che sui loro abiti scuri campeggia la scritta 'Non parlarmi!'. Inoltre, nessuno dei concorrenti sa chi si nasconde dietro le altre maschere.