Giallo a Pisa: erano scomparse, madre e figlia ritrovate nude

·1 minuto per la lettura
Giallo a Pisa: erano scomparse, madre e figlia ritrovate nude di notte (Photo by Artur Widak/NurPhoto via Getty Images)
Giallo a Pisa: erano scomparse, madre e figlia ritrovate nude di notte (Photo by Artur Widak/NurPhoto via Getty Images)

Una strana vicenda quella che si è verificata a Pisa nelle ultime ore. Una donna di 40 anni e la sua bambina di otto sono state ritrovate nude in una macchina nell'area della darsena pisana, in località Navicelli. Sul fatto sono in corso indagini della polizia, che sta cercando di capire che cosa sia accaduto.

LEGGI ANCHE: Chi l'ha visto, scoppia la protesta degli utenti durante la puntata

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Campobasso, ritrovata bambina scomparsa: Nicole sta bene

Da quanto si è appreso, prima di essere ritrovate a Pisa, madre e figlia erano scomparse da oltre 24 ore e la sorella della donna aveva presentato denuncia di scomparsa.
La donna, che ha 40 anni ed è separata, aveva fatto perdere le sue tracce insieme alla sua bambina. Da qui la preoccupazione della famiglia, che si è rivolta ai carabinieri.

LEGGI ANCHE: Gli inquirenti pensano anche ad Isabella Noventa ma per ora resta il mistero sul corpo fatto a pezzi

Madre e figlia sono originarie di Brescia, ma sono state ritrovate a Pisa. Gli inquirenti non escludono un allontanamento volontario per motivi ancora da accertare. Non è, però, chiaro il motivo per il quale la donna, con la figlia, abbia raggiunto la darsena pisana, un'area destinata alle attività della nautica, a bordo della sua automobile. Quando un vigilante durante la sua perlustrazione notturna della darsena ha notato la vettura con le due, nude, a bordo ha immediatamente dato l'allarme al 118 e alle forze dell'ordine.

LEGGI ANCHE: Madre e figlia sparite dal Lecchese: ritrovato in Slovenia un cadavere che somiglia alla donna

Madre e figlia sono in buono stato di salute e i loro indumenti, fa sapere la polizia, erano adagiati fuori della vettura. La donna non avrebbe ancora spiegato i motivi della vicenda. Entrambe sono state ricoverate all'ospedale di Pisa in via precauzionale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli