Giallo Infernetto, la madre del giovane: "Ma è morto?"

webinfo@adnkronos.com

di Silvia Mancinelli  

"E' morto? E' morto? La polizia non me lo dice. Forse non aveva le chiavi, ha scavalcato ed è caduto. Ma è morto?". Sono le 20.30 quando la mamma di Roberto Sacchet, il 29enne trovato senza vita nella tarda mattinata di oggi nella sua casa all’Infernetto, arriva nella piazza a pochi metri dal cancello chiuso. Gli agenti che indagano le avevano consigliato di andare direttamente in commissariato, ma lei dall’Abruzzo è corsa prima sul posto, nella speranza di vedere, di capire. Colta da malore, è stata accompagnata dall’uomo che era con lei negli uffici di via Zerbi dove ancora si trova l’amico della vittima.