Giambellino, progetto Agos di rigenerazione urbana

·1 minuto per la lettura
(Photo: Claudia GrecoClaudia Greco / AGF)
(Photo: Claudia GrecoClaudia Greco / AGF)

Nel 2050 la popolazione globale che vivrà nelle città supererà il 65%, con aspettative crescenti sotto il profilo della sostenibilità e della qualità dell’ambiente urbano, a partire dal potenziamento degli spazi verdi, considerati ormai esigenza prioritaria da circa il 50% degli italiani residenti nelle città. L’importanza attribuita ai parchi urbani, del resto, era già emersa durante la pandemia, e il trend è destinato a proseguire nell’era del post Covid-19 con un nuovo paradigma di metropoli in cui le aree verdi urbane saranno sempre più centrali anche nella lotta al cambiamento climatico per creare comunità più sostenibili, come evidenziano anche le linee guida del PNRR in tema di rigenerazione urbana. In questo contesto anche le imprese sono chiamate a fare la loro parte contribuendo con iniziative capaci di operare tangibilmente per migliorare la vita delle persone e per il futuro dell’ambiente.

I ‘Parchi Agos Green & Smart’ sono un progetto creato da Agos in collaborazione con Brand For The City per rispondere a queste aspettative, un inedito contributo alla rigenerazione urbana dedicata alle aree verdi cittadine, che verrà per la prima volta realizzato a Milano – largo Balestra nel quartiere Giambellino - per proseguire in altre regioni. La società finanziaria leader nel credito al consumo ha costruito un Progetto di respiro nazionale dove Parchi urbani già esistenti si arricchiscono di dotazioni, strumenti e iniziative in quattro ambiti di intervento: “Green”, ovvero la diffusione del verde in città e l’educazione alla sua cura; ‘Smart’, ovvero l’innovazione attraverso la tecnologia e il digitale a disposizione della comunità; ‘Sport’, ovvero la diffusione della pratica sportiva in città come fattore di salute, benessere e socialità; ‘Art’, ovvero le Arti Urbane come contributo alla riqualificazione di spazi e manufatti spesso degenerati o inutilizzati.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli