Giampiero Mughini, ecco il programma televisivo tutto per lui

Giampiero Mughini (Photo by Morena Brengola/Getty Images)

Il giornalista, scrittore e opinionista Giampiero Mughini è uno che ha conquistato la televisione a suon di frecciate. Raccontare e controbattere sono le sue doti migliori, e la sua grande esperienza nel campo del dibattito televisivo lo ha portato, finalmente, a diventare conduttore di un programma.

Mughini, nato nel 1941 e approdato in televisione nel 1987 come opinionista del programma Ieri, Goggi e domani di Loretta Goggi, è diventato enormemente celebre grazie al Maurizio Costanzo Show e a Controcampo, il programma sul calcio che ha mostrato a tutti la sua passione per la Juventus.

Il suo show si chiama "Quelli della Luna" su Rete 4, ed è cominciato martedì 16 luglio. Le puntate previste sono quattro. Il format nasce ispirandosi al 50° anniversario del primo uomo sulla Luna e nello show vengono alternati i lanci di Mughini a brevi documentari con immagini di repertorio, foto, interviste e testimonianze.

Nella prima puntata la mimica di Mughini ha raccontato le imprese sportive di Valentino Rossi, Francesco Totti, Tiger Woods, Paolo Rossi, Federica Pellegrini, Cristiano Ronaldo, Jonathan Bachini, Lance Armstrong e Davide Astori. Cosa ha a che vedere la luna con i più grandi campioni del mondo dello sport? Solo un pretesto, in realtà: secondo Mughini l'impresa dello sbarco sul nostro satellite è stata "la più grande impresa sportiva di sempre", e in effetti fu una vera e propria gara tra Stati Uniti e Unione Sovietica.

Non solo, Mughini fa capire che i campioni narrati nel programma sono di una caratura talmente grande da farli diventare più che stellari, lunari: "Abbiamo dei campioni lunatici, con la Luna di traverso; campioni dalla Luna piena e la vita da star; e campioni che della Luna hanno scoperto l’altra metà, quella nera del buio". Le categorie sono appunto le seguenti: i Lunari, autori di imprese extraterrestri; i Lunatici, che hanno alternato successi a insuccessi; le Lune Piene, sempre al top nello sport e nella vita; le Lune Nere, con carriere rovinate all'improvviso.