Giancarlo Magalli torna in tv cambiato dalla malattia: ‘Fase delicata’


Giancarlo Magalli è tornato in tv dopo mesi di assenza. Ha avuto una malattia molto seria, avrebbe potuto morire. Oggi sta meglio anche se la perdita di 24 chili ha cambiato il suo aspetto. Il 75enne ha fatto sapere di aver avuto un linfoma alla milza.
“E’ stata una fase delicata della mia vita. Ho perso 24 chili, ma mi sto un po’ alla volta riprendendo. Adesso sono guarito. Sentivo un dolore alla milza e siccome ero caduto pensavo fosse una conseguenza della caduta. Quando ho visto che non passava ho fatto degli accertamenti. Nello stesso periodo ho preso anche un’infezione abbastanza seria, con febbre a 40. Sono stato portato al pronto soccorso. Sono stato curato per questa infezione con forti farmaci e infatti avevo anche le allucinazioni e comportamenti non corretti”, ha spiegato a ‘Verissimo’.
Parlando con Silvia Toffanin ha raccontato delle difficoltà vissute in ospedale. “Ho anche strappato i cateteri che avevo addosso e facevo cose che non si dovrebbero fare. Volevano legarmi al letto. La mia famiglia faceva i turni per starmi vicino e controllarmi”, ha aggiunto.
“Poi sono stato meglio e dagli accertamenti è emerso che avevo un linfoma nella zona della milza. Era curabile e in effetti sono guarito con le chemioterapie e i farmaci che mi hanno prescritto. Il tumore è sparito dopo 6 mesi di ricoveri e cure”, ha proseguito.
Le sue due figlie si sono molto spaventate. “Non è stato semplice. Alle mie figlie, inizialmente, avevano detto che se non mi fossi curato sarei morto entro 2 mesi”, ha concluso.