Giani: Pistoia vera bandiera del basket in Toscana

Red/Cro/Bla

Roma, 13 nov. (askanews) - Una maglia personalizzata del Pistoia Basket 2000 con il numero 42 per il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani. La presentazione che si è tenuta questa mattina, mercoledì 13 novembre, nella sala del Gonfalone del palazzo del Pegaso è stata una vera e propria celebrazione del club cestistico che milita per il settimo anno consecutivo nella serie A della Lega Basket, unica società toscana nella massima serie del campionato italiano di pallacanestro, "vera bandiera del basket in Toscana", come ha dichiarato il presidente dell'Assemblea regionale. Al suo fianco, i consiglieri Massimo Baldi e Marco Niccolai, rappresentanti del territorio pistoiese, hanno fatto gli onori di casa, accogliendo il presidente del Pistoia basket 2000, Massimo Capecchi, il direttore sportivo Marco Sambugaro, l'allenatore Michele Carrea.

Nell'occasione, è stato ricordato come questo incontro nel palazzo del Pegaso, il secondo in questa legislatura, fosse inizialmente in calendario a settembre: fu rinviato per la morte dell'ex presidente Roberto Maltinti. Massimo Capecchi ha spiegato il numero scelto per la maglia personalizzata donata a Giani: "C'è un doppio significato: 42 sono i chilometri che dividono Pistoia da Firenze e 42 è anche la distanza in chilometri che si copre quando si corre la maratona; una vera e propria maratona sarà per noi la corsa verso la salvezza in questa stagione. Sarà durissima, ma l'affronteremo con il massimo impegno". La società biancorossa, piccola realtà al cospetto delle grandi potenze della pallacanestro nostrana, negli ultimi mesi ha cambiato pelle: Capecchi, coadiuvato dal vicepresidente Alberto Peluffo, ha puntato su un nuovo direttore sportivo, Marco Sambugaro, nonché su un nuovo coach, Michele Carrea. La squadra, quasi totalmente rinnovata con la sola eccezione del capitano Gianluca Della Rosa (pistoiese doc), ha di recente conquistato la prima vittoria stagionale. Lunedì scorso, la sconfitta contro l'Olimpia Milano di coach Ettore Messina.