Gianluigi Paragone, l’indiscrezione: possibile ritorno alla Lega?

gianluigi paragone

Gianluigi Paragone potrebbe ritornare dal Movimento 5 stelle alla Lega? Alcune voci di corridoio rivelano un traffico e un continuo passaggio da un partito ad un altro, come conferma l’addio di Silvia Vono a M5s. La grillina, infatti, è passata a Italia Viva, il nuovo gruppo formato da Matteo Renzi. Tuttavia, su Paragone nulla è certo, lui stesso smentisce un ritorno alla Lega. “Figuriamoci se posso organizzare una scissione, mia moglie è stata la prima a riderci su”.

SFOGLIA LA GALLERY: M5s in rivolta, i sei errori di Luigi Di Maio

Gianluigi Paragone torna alla Lega?

Gianluigi Paragone smentisce chiaramente un possibile ritorno alla Lega, tuttavia non si escludono passaggi da un partito ad un altro. Prima è avvenuta, infatti, la scissione del Pd: Matteo Renzi ha fondato Italia Viva, un nuovo gruppo politico. Poi, alcuni deputati e senatori hanno deciso di seguire l’ex premier dem nella nuova formazione: l’ultima in ordine cronologico è Silvia Vono. Ma Gianluigi Paragone non sembra di queste idee: “Faccio fatica a organizzare la mia vita personale, figuriamoci se ho voglia di organizzare una scissione – ha ribadito -. Se qualcuno si affida a me per la scissione sta messo male“.

Tuttavia, un retroscena del Messaggero ha rivelato che alcuni senatori in contatto con il giornalista potrebbero indicargli la via da seguire. Paragone ,inoltre, è stato chiaro sul governo con il Pd: “Sono contrario all’alleanza con il Partito democratico. Tutto è sicuramente partito da Grillo ma il vero King-maker è Giuseppe Conte che è un bellissimo pavone dello zoo europeo” aveva detto.