Gianni Colajemma è morto: l'attore e regista aveva il Covid-19

·1 minuto per la lettura
gianni colajemma morto
gianni colajemma morto

Gianni Colajemma è morto. L’attore e regista barese aveva contratto il Covid-19, ma combatteva da due anni contro un terribile cancro al sangue. La notizia della sua scomparsa lascia attonici colleghi, amici e fan. 

Gianni Colajemma è morto

Lutto nel mondo dello spettacolo: Gianni Colajemma è morto. L’attore e regista aveva soltanto 62 anni e si è spento dopo che ha contratto il Covid-19. Circa due anni fa, aveva scoperto di avere un brutto tumore al sangue, ma quando è risultato positivo al Coronavirus le sue condizioni di salute si sono aggravate. Dai primi giorni di aprile, infatti, Gianni era in coma farmacologico e da quel momento non si è più ripreso. 

Colajemma si è spento a Bari, sua città di origine che non aveva mai lasciato. Fino a pochi mesi fa, l’attore e regista aveva continuato ad esibirsi sul palco del Teatro Piccinini. Benché la location fosse chiusa al pubblico, gli artisti avevano ricevuto la possibilità di andare in scena per continuare a portare avanti la propria arte. 

Oggi questo maledetto virus si è portato via un altro pezzo della nostra città. Bari perde la risata calda e profonda di Gianni Colajemma, perde uno degli attori che hanno fatto la storia della comicità e del teatro popolare barese. Grazie di tutto quello che hai fatto per questa città, grazie per la tua arte e per la tua trascinante comicità“, ha scritto il sindaco di Bari Antonio Decaro. 

GUARDA ANCHE - Covid, militare morto: commozione a Catania