Gianni Morandi aggiorna i fan sulle sue condizioni: “Ora posso a giocare a ping-pong”

·1 minuto per la lettura
gianni morandi
gianni morandi

La lunga convalescenza di Gianni Morandi prosegue, a distanza di oltre quattro mesi dalla pericolosa ustione alla mano causata da un incidente domestico. Dopo essersi infatti bruciato mentre dava fuoco a delle sterpaglie nella sua casa di campagna, il cantante era stato ricoverato e ancora oggi non si è ripreso del tutto. Sta infatti affrontando una lunga e complessa riabilitazione, che lo porterà a recuperare la completa funzionalità della mano.

Nel mentre, con la sua solita febbrile positività, ha sempre tenuto aggiornati i suoi fan sulle sue condizioni di salute. Indossando degli appositi tutori per il recupero lento e delicato, ecco dunque che l’artista ha recentemente pubblicato un nuovo post con l’ultimo palmare da lui utilizzato.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Morandi allegro nonostante il tutore alla mano

Con inguaribile ironia, Gianni Morandi ha di fatto scherzato con i suoi follower di Instagram spiegando: “Mi hanno applicato un nuovo palmare, è un po’ noioso da portare ma almeno posso giocare a ping-pong senza racchetta…”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Sempre con grande humour, pochi giorni fa il cantante di Monghidoro ha messo a confronto i suoi outfit con quelli della popolare star britannica Harry Styles. Ponendosi nel dettaglio la domanda “Harry Styles, la star inglese, l’ho conosciuto come componente degli One Direction, a Sanremo nel 2012. Sono io che copio lui o viceversa?”, Morandi ha dunque commentato alcune immagini che vedono lui e Harry a confronto con abiti molto simili.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli