Giansanti "Il Nutriscore è un modello sbagliato"

·1 minuto per la lettura

PARMA (ITALPRESS) - "Si tratta di un tema a tutti molto caro che deve riguardarci tutti sia come filiera produttiva che come cittadini e consumatori, sul grande tema legato all'etichettatura che vedrà tutti noi scegliere dei prodotti probabilmente in funzione a un modello di etichettatura, si gioca una partita importante. Noi diciamo all'Ue che il modello basato sull'algoritmo che indica tre scale di colori è sbagliato, non tanto per l'elemento di lettura ma per ciò che il colore non riesce a esprimere perchè si tratta una misurazione matematica. Come italiani abbiamo promosso in Ue un modello diverso a batteria". Lo ha detto il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, intervenendo a Cibus nel corso del convegno organizzato da Confagricoltura "L'informazione nutrizionale in Europa fra rischi e opportunità". "Il Nutriscore è il cavallo di troia per consentire al cibo sintetico per guadagnare spazi di mercato più velocemente. Io mi domando e vi domando: se un prodotto ha il semaforo rosso che facciamo lo buttiamo? La discussione non dovrebbe vederci impegnati su questi temi, ma nel capire cosa deve essere il futuro del cibo", ha aggiunto.

(ITALPRESS).

tan/sat/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli