Giansanti: promozione aree rurali prioritario per nostro futuro

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 15 set. (askanews) - "Nel 2021 le esportazioni del vino sono cresciute del +12.4%, certificando l'Italia come uno dei principali attori del settore vinicolo mondiale. Ad ogni modo, il comparto manifesta una potenzialità inespressa che può essere implementata mediante la valorizzazione delle aree produttive, e rendere i cittadini ambasciatori del buon gusto. La promozione delle aree interne e dei borghi rurali, pertanto, è una delle tematiche prioritarie per il futuro del nostro Paese, che può incentivare la riemersione di valori identitari. Confagricoltura, anche attraverso una longeva collaborazione con l'Associazione dimore storiche (Adsi), riconosce l'importanza dei luoghi di interesse culturale, dove la produzione si fonde con storia e tradizione, per diventare un'importante leva di sviluppo". Lo ha dichiarato il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, intervenuto oggi alla presentazione dell'opera "Il canto della terra" di Pietro Ruffo, nell'Auditorium della cantina Feudi di San Gregorio ad Avellino.