In Giappone alluvioni "senza precedenti". Si contano 2 morti e 870 sfollati

eugenio buzzetti

Piogge torrenziali hanno colpito, oggi, il sud-ovest del Giappone, con un bilancio che nelle ultime ore conta due morti, un disperso e ordini di evacuazione per 870 mila persone nelle prefetture di Fukuoka, Saga e Nagasaki. Nell'area di Kyushu, l'agenzia meteorologica giapponese, che ha definito le precipitazioni di oggi "senza precedenti", ha emesso il livello 5 di allerta, il più alto, per le frane provocate dalle piogge incessanti e per le esondazioni dei fiumi.

Il governatore di Saga, Yoshinori Yamaguchi, riferisce l'agenzia giapponese Kyodo, ha chiesto l'intervento delle Forze di Auto-Difesa, l'esercito giapponese, e il governo, ha assicurato il portavoce, Yoshihide Suga, ha già inviato i primi aiuti nell'area.

Le piogge hanno provocato disagi anche al trasporto ferroviario nelle aree maggiormente colpite e, secondo i rilevamenti dell'agenzia meteorologica, in una sola ora sono caduti, a Saga, 110 millimetri di pioggia.

Per la giornata di domani, fino alle 18 locali, sono previsti altri 150 millimetri di pioggia nella parte settentrionale della regione di Kyushu e nella regione di Tokai, mentre nella regione Kanto-koshin, che comprende anche Tokyo, e nella regione Kinki, che include Osaka, sono previsti cento millimetri di pioggia.