Giappone, appalto per piattaforma cloud governo a Amazon e Google

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 ott. (askanews) - L'Agenzia digitale del Giappone ha assegnato l'appalto per la costituzione del primo servizio cloud del governo ai giganti Usa Amazon Web Services e a Google Cloud Platoform. L'ha annunciato in una dichiarazione alla stampa una funzionaria della neonata agenzia governativa nipponica.

Si tratta di una novità, perché gli over the top americani vano a sfidare in Giappone i consolidati provider locali. Ma, secondo l'agenzia digiale, Amazon e Google sono risultati conformi a 350 caratteristiche in termini di sicurezza, gestione dei dati e congruenza alla legge previosti nell'applato.

Il budget per la creazione del cloud governativo è di 2 miliardi di yen (15 milioni di euro) da spendere entro marzo 2022.

Il progetto prevede la standardizzazione e l'unificazione in un'unica infrastruttura digitale delle diverse architetture presenti nei ministeri e in circa 1.700 municipalità, ognuno dei quali oggi oggi opera su sistemi propri.

L'Agenzia digitale giapponese ha aperto i battenti a settembre di quest'anno e controllerà la gran parte del budget IT del governo nipponico, che attualmente è di circa 800 miliardi di yen (6 miliardi di euro).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli