Giappone, caccia ai macachi: catturata e uccisa una scimmia

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 lug. (askanews) - Le autorità della prefettura giapponese di Yamaguchi hanno catturato e ucciso un componente maschio della gang di scimmie che ha già attaccato e ferito almeno 50 persone in questa parte del paese. Lo riferisce l'agenzia di stampa France Presse.

Il macaco è stato catturato mentre era a caccia in una scuola superiore della città di Yamaguchi. Quello catturato non era l'unico individuo del gruppo che ha aggredito umani nelle ultime tre settimane. "I testimoni descrivono individui di diverse dimensioni e, anche dopo la cattura, stiamo avendo notizie di nuovi attacchi", ha detto un funzionario ad AFP.

I macachi giapponesi sono presenti in gran parte del territorio e in alcune parti di esso creano problemi all'agricoltura.

Finora tutte le persone ferite se la sono cavate con graffi e morsi, ma i macachi giapponesi possono esssere anche abbastanza pericolosi perché dotati di una solida dentatura e di una notevole forza.

Ieri i componenti dei team di caccia alle scimmie sono stati dotati di pistole con tranquillanti. Così la scimmia è stata catturata e una volta identificata come una di quelle che ha attacccato, è stata soppressa. Aveva un'età attorno a quattro anni ed era alta mezzo metro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli