Giappone, diffusa poesia di inizio anno dell'Imperatore

Mos

Roma, 16 gen. (askanews) - L'imperatore giapponese Naruhito ha composto la sua prima poesia da quando è asceso al Trono del Crisantemo. Lo riferiscono i media nipponici. Nella composizione in stile "waka" ha espresso l'auspicio di un futuro luminoso per i bambini.

Alla tradizionale Cerimonia della lettura poetica del Nuovo Anno ("Utakai hajime") hanno preso parte, oltre all'Imperatore, l'Imperatrice Masako, il principe della Corona Akishino, sua moglie la principessa Kiko e una serie di invitati. Masako, che ha a lungo sofferto di una malattia nervosa legata allo stress, è la prima volta che prende parte a questo evento dal 2003.

Questo incontro di composizione poetica si svolge a tema e il tema di questo anno era la parola "nozomi", cioè "speranza. Nella sua poesia - la prima poesia dell'Imperatore dell'era Reiwa - Naruhito ha voluto richiamare i sentimenti provati nella visita a un asilo, avvenuto a giugno, e in un'altra alla scuola superiore Gakushuin, che è frequentata dalla sua unica figlia, la principessa Aiko. (Segue)