Giappone: esercitazioni Usa-Sudcorea vitali per sicurezza regione

Coa

Roma, 13 giu. (askanews) - Le manovre militari tra Stati Uniti e Corea del Sud e la presenza di truppe statunitensi nel Paese "svolgono un ruolo vitale" per la sicurezza regionale: lo ha dichiarato oggi il ministro della Difesa giapponese dopo l'annuncio del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di una sospensione di queste esercitazioni nell'ambito degli sforzi per la distensione tra Washington e Pyongyang.

"Le esercitzioni e la presenza militare statunitense svolgono un ruolo vitale per la sicurezza dell'Asia orientale, e spero di poter condividere questa posizione con gli Stati Uniti e la Corea del Sud", ha detto il ministro, Itsunori Onodera, in risposta a una domanda sull'annuncio a sorpresa di Trump.

Una riduzione della presenza militare Usa in Asia orientale trasformerebbe gli equilibri di potere nella regione di fronte all'ascesa della Cina, secondo gli esperti in materia di sicurezza. "Non c'è alcun cambiamento nella nostra politica di pressione", ha commentato Onodera, aggiungendo che il Giappone è in attesa di azioni concrete da parte di Pyongyang nel settore delle armi nucleari e missilistiche e sulla questione dei cittadini giapponesi rapiti dagli agenti di Pyongyang negli anni '70 e '80.

(fonte afp)