Giappone, ex leader partito al potere assolto da accuse fondi illegali

Tokyo (Giappone), 26 apr. (LaPresse/AP) - Ichiro Ozawa, ex leader del Partito democratico giapponese attualmente al governo nel Paese, è stato assolto dalle accuse formulate contro lui nell'ambito di uno scandalo di finanziamenti politici illegali. Tre ex collaboratori di Ozawa erano stati condannati l'anno scorso per cospirazione nella mancata registrazione di 400 milioni di yen (3,7 milioni di euro) nel 2004. Secondo la procura, i tre avevano eseguito gli ordini del politico 69enne, ma il tribunale distrettuale di Tokyo non ha trovato prove che lo confermino. Ozawa, autore dell'ascesa al potere del suo partito nel 2009, ha continuato a esercitare una forte influenza sulla politica e ora potrebbe essere riammesso come membro del partito.

Ricerca

Le notizie del giorno