Giappone, a Hirohito fu impedito di chiedere scusa per la guerra

Mos

Roma, 19 ago. (askanews) - L'imperatore giapponese Hirohito (conosciuto dopo la morte come Showa) avrebbe voluto presentare le sue scuse per la guerra, ma gli fu impedito dall'intervento dell'allora primo ministro. Lo rivelano nuovi documenti diffusi dalla televisione pubblica nipponica NHK.

La NHK è venuta in possesso di 18 taccuini e un ex collaboratore di Hirohito, Michiji Tajima, nei quali ci sono le prove dell'intervento nel 1952 dell'allora primo ministro Shigeru Yoshida per convincere l'imperatore a non presentare pubblica ammenda per le responsabilità giapponesi nella seconda guerra mondiale. (Segue)