Giappone, il Tifone Nanmadol fa tremare: "Tempeste mai viste", 4 mln di evacuati

Giappone, il Tifone Nanmadol fa tremare:
Giappone, il Tifone Nanmadol fa tremare: "Tempeste mai viste", 4 mln di evacuati. Mandatory credit Kyodo via REUTERS ATTENTION EDITORS - THIS IMAGE WAS PROVIDED BY A THIRD PARTY. MANDATORY CREDIT. JAPAN OUT. NO COMMERCIAL OR EDITORIAL SALES IN JAPAN

Rischi di piogge da primato, tempeste mai viste prima, onde altissime e pesanti mareggiate. A questo si sta preparando in queste ore il Giappone, dove sta per abbattersi il Tifone Nanmadol, un ciclone tropicale che ha generato nel Paese un livello di allerta 4 (il massimo è 5). E la preoccupazione è tale da aver indotto il governo a varare l'evacuazione di massa.

GUARDA ANCHE: I ghiacciai si stanno sciogliendo per il cambiamento climatico. WWF: tra 30 anni quelli sotto i 3500 metri spariranno

Il numero di persone costrette ad abbandonare le proprie abitazioni supera già l'esorbitante cifra di 4 milioni. Per la precisione sono 4.030.000 i cittadini della regione di Kyushu soggetti all'obbligo di evacuazione, con 1,94 milioni di famiglie coinvolte. Il tutto mentre l'isola, la terza tra le maggiori che compongono il Giappone, già sta facendo i conti con piogge torrenziali e mareggiate di notevolissima entità.

LEGGI ANCHE: Alaska battuta dalla tempesta più forte degli ultimi 50 anni

Il peggio, però, deve ancora arrivare. L'Agenzia meteorologica nazionale (Jma) prevede che tra domenica e lunedì mattina si abbatteranno sul Giappone almeno 600 millimetri di pioggia, e soprattutto potrebbero scatenarsi raffiche di vento che raggiungeranno anche i 250 km all'ora. L'allarme è peraltro generalizzato, dato che il Tifone Nanmadol arriverà nel Paese da sud-ovest (dove, appunto, si trova Kyushu) per poi virare verso nord-est dove si trova Tokyo.

Giappone, il Tifone Nanmadol fa tremare:
Giappone, il Tifone Nanmadol fa tremare: "Tempeste mai viste", 4 mln di evacuati. REUTERS/China Daily (CHINA - Tags: ENVIRONMENT DISASTER TRANSPORT) CHINA OUT. NO COMMERCIAL OR EDITORIAL SALES IN CHINA

Le forze della natura già hanno colpito molto severamente le prefetture di Kagoshima e Miyazaki, ma ora gli esperti si aspettano di non avere sconti di nessun tipo dal ciclone. "Il Tifone Nanmadol rischia di portare con sé tempeste senza recedenti e precipitazioni da record per la storia del Giappone", hanno spiegato i funzionari della locale agenzia meteorologica. Non a caso le due principali compagnie aeree del Paese, Ana e Japan Airlines, hanno deciso di sospendere più di 500 voli nelle prossime ore. Fermi anche i treni superveloci Shinkansen tra la città di Hakata e quella di Kumamoto.

GUARDA ANCHE: Piogge torrenziali in Corea del Sud, le più intense da 80 anni

Non a caso proprio nella regione di Kagoshima il livello di allerta è addirittura di 5 invece che di 4. Rispetto agli altri 4 milioni di cittadini coinvolti nell'allarme, i 110 mila di questa specifica area stanno rispondendo a un "avviso speciale" estremamente raro. Il Giappone, che pure è abituato da sempre a far fronte a fenomeni meteorologici estremi, lo emette infatti solo in presenza di potenziali rischi di calamità naturali che si verificano una sola volta nel giro di svariati decenni. E intanto il numero di famiglie senza corrente elettrica in casa già da diverse ore ha superato quota 25 mila.