Giappone: la principessa Mako si sposa e rinuncia al titolo reale

·1 minuto per la lettura
La principessa Mako e il marito Kei Komuro annunciano di aver registrato il matrimonio (Photo by Nicolas Datiche - Pool/Getty Images)
La principessa Mako e il marito Kei Komuro annunciano di aver registrato il matrimonio (Photo by Nicolas Datiche - Pool/Getty Images)

Alla fine la principessa Mako del Giappone si è sposata. Ventinove anni, determinatissima a vivere la sua vita, la nipote dell'imperatore Naruhito ha detto sì al suo fidanzato storico Kei Komuro, un borghese ex compagno di università. Per lui Mako ha rinunciato al titolo reale. E anche le nozze sono state celebrate senza alcuna cerimonia solenne.

LEGGI ANCHE: 'Harry e Meghan del Giappone', la principessa Mako si sposa

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Perchè il trono giapponese non andrà mai ad una donna?

Ufficialmente fidanzati dal novembre 2017, finalmente i due sposini si sono presentati davanti a un funzionario del palazzo. Il sì è arrivato a tre anni dall'annuncio e dopo qualche rinvio. Secondo i dettagli diramati dal Palazzo, non ci sarà neanche il banchetto nuziale e Mako lascerà la residenza al centro della capitale per seguire il marito negli Stati Uniti.

LEGGI ANCHE: Si è sposata Mako. La principessa ribelle lascia la Casa Imperiale

La volontà della principessa Mako di sposare un borghese aveva fatto scalpore, così come poi la decisione di rinunciare all'indennizzo governativo che le sarebbe spettato di diritto dopo il matrimonio e valutato intorno ai 152 milioni di yen (1,17 milioni di euro). La somma era stata pensata per garantire "il mantenimento di una vita dignitosa" dopo l'allontanamento dalla famiglia. Ma Mako ha preferito rinunciarvi a seguito delle critiche sollevate dalla stampa sul progetto di matrimonio, a causa di una disputa finanziaria che ha riguardato la madre di Komuro e il suo ex compagno, che secondo la ricostruzione dei fatti avrebbe finanziato l'istruzione del giovane. In aprile lo stesso Komuro, che sta seguendo un percorso di studi negli Stati Uniti per ottenere una specializzazione in legge, si era impegnato a restituire personalmente la somma di denaro.

LEGGI ANCHE: La storia di Mako del Giappone, che come Harry rinuncerà al titolo per sposare un "commoner"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli