Giappone, la "yakuza" arranca:_è crisi di vocazioni -5-

Mos

Roma, 22 ago. (askanews) - I motivi di questo indebolimento, che ha portato alla frammentazione, sono molteplici. Il primo di tutti è la pressione dell'opinione pubblica, sempre meno affascinata e sempre più intollerante verso la presenza fastidiosa degli yakuza. E' capitato che si siano creati comitatidi quartiere per opporsi alla presenza di uffici - perché i gruppi yakuza hanno uffici raggiungibili come normali aziende - nelle aree residenziali.

Il secondo punto è la pressione dello Stato nelle sue diverse articolazioni. Per esempio una nuova legge ha reso illegale pagare la protezione agli yakuza, e il racket è uno dei principali business. Un'altra norma ha reso i padrini responsabili per ogni omicidio o ferimento avvenga per mano degli associati, impedendo così agli "oyabun" di prendere le distanze dalle azioni dei loro sottoposti. (Segue)