Giappone: mancano patatine fritte, McDonald's riduce le porzioni

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Issei Kato (JAPAN - Tags: BUSINESS EMPLOYMENT)
REUTERS/Issei Kato (JAPAN - Tags: BUSINESS EMPLOYMENT)

A causa della crisi di approvvigionamento dovuta alla pandemia di Covid, McDonald's sta soffrendo per la carenza di patatine in Giappone. 

L'azienda, come riporta la Bbc, starebbe riscontrando ritardi nelle spedizioni dei tuberi utilizzati per produrre le sue famose 'french fries'.

La più grande azienda di fast food al mondo ha perciò deciso di ridurre le porzioni dalla vigilia di Natale fino al 30 dicembre. "McDonald's Japan fermerà temporaneamente la vendita di patatine fritte di medie e grandi dimensioni per garantire che tutti i clienti possano continuare a gustarle", ha detto la catena che importa le patate da un porto vicino a Vancouver, in Canada.

Per fronteggiare questo momento di crisi l'azienda Usa ha deciso adesso di utilizzare i voli cargo. 

GUARDA ANCHE: Calvizie: il rimedio potrebbe essere mangiare le patatine di McDonald's

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli