Giappone, massimo dei voti per esame in inchiostro invisibile

Mgi

Roma, 10 ott. (askanews) - Eimi Haga, un'universitaria giapponese alle prese con lo studio dei Ninja, ha ottenuto il massimo dei voti presentando un foglio in bianco - dopo che il suo professore si è reso conto che il testo era stato scritto con l'inchiostro invisibile.

Come spiega il sito della Bbc, Haga infatti non ha fatto altro che seguire la tecnica ninja dell'"aburidashi", impiegando non poche ore per fabbricare l'inchiostro vegetale che diventa visibile solamente se riscaldato; sul foglio ha lasciato solo l'indicazione "riscaldare". (Segue)